Che cosa sono le cisti ovariche?

Le cisti ovariche sono piccole sacche o tasche piene di liquido che possono comparire all’interno o sulla superficie delle ovaie, due ghiandole di dimensioni e forma di una mandorla situate ai lati dell’utero. È proprio nelle ovaie che si sviluppa e matura l’uovo (ovulo), che viene poi liberato ogni mese nel periodo fertile.
Sono molte le donne che almeno una volta nella vita hanno a che fare con le cisti ovariche. Nella maggioranza dei casi, si tratta di una patologia benigna che reca un disagio lieve o addirittura nullo, e che scompare in breve tempo senza dover ricorrere a un trattamento.
Tuttavia, le cisti ovariche possono manifestarsi con sintomi gravi, soprattutto nei casi in cui se ne verifica la rottura. Il modo migliore per salvaguardare la propria salute è conoscere i sintomi che potrebbero essere il segnale di un problema più serio e sottoporsi regolarmente a esami pelvici.

ragazza-con-cisti-alle-ovaie

Sintomi

La maggior parte delle cisti ovariche non causa alcun sintomo e la patologia regredisce spontaneamente. Una cisti ovarica di grandi dimensioni può causare dolori addominali o premere sulla vescica, riducendone la capacità e causando un aumentato bisogno di urinare.

I segni e sintomi di cisti ovariche, se presenti, possono includere:

● Dolore pelvico, sordo, che può irradiarsi alla parte bassa della schiena e alle cosce
● Dolore pelvico avvertito prima dell’inizio del ciclo o poco prima della fine
● Dolore pelvico durante i rapporti sessuali (dispareunia)
● Dolore durante la defecazione o sensazione di pressione addominale
● Nausea, vomito o sensibilità mammaria, simili a quelli che si verificano in gravidanza
● Sensazione di pienezza o di pesantezza addominale
● Pressione sulla vescica, causa di un aumentato bisogno di urinare o di difficoltà a svuotare completamente la vescica
Quando rivolgersi al medico
Recarsi immediatamente da un medico se si presenta uno di questi sintomi:
● Dolore addominale o pelvico forte e improvviso
● Dolore accompagnato da febbre o vomito
Questi segni e sintomi (o quelli di shock, come freddo, sudorazione, respiro affannato, vertigini o debolezza) indicano una situazione di emergenza che richiede l’intervento tempestivo di un medico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *